Palombaro e dintorni

Piccolo borgo di 1100 abitanti,a 570 mt. di altitudine, immerso nella natura, collocato in una posizione strategica, ossia posta ai piedi della Majella, a mezz’ora di viaggio dalla costa e mezz’ora dagli impianti sciistici di Roccaraso e Passolanciano; vanta un territorio ricco di bellezze naturali come la GROTTA SANT’ANGELO o il torrente AVELLO e la MAJELLA stessa, con sentieri da percorrere a piedi o a cavallo fino ai rifugi collocati a 800 e 1500 mt. di altitudine.

Molto caratteristica è la piccola riserva dei Daini,che si trova a 500 m dal B&B L’Arcobaleno, lungo la strada che conduce ad un’area pic-nic nel parco della Majella. Nel piccolo paese si possono trovare prodotti tipici come: pasta e pane di solina e di farro, salumi preparati dalla macelleria locale, ferro battuto, miele prodotto da una piccola azienda apicoltrice che si trova a pochi metri dal B&B, senza dimenticarci della lunga tradizione calzaturiera che vanta il piccolo paese.

Suggestiva è la parte vecchia di Palombaro, dove in estate viene organizzata, ormai da sei anni, una fiera in notturna di arti e mestieri antichi e prodotti tipici e dove si possono degustare tanti piatti della tradizione culinaria locale.

Altro vanto sono le VRACHE DI MULO: un primo piatto, tipico solo di Palombaro, che si può degustare nella piccola TRATTORIA DAL PAGANO che si trova nei pressi del B&B.

Presente nel territorio un’ippovia realizzato dall’associazione CAVALLO PAZZO, da percorrere con cavallo proprio o noleggiato, o a piedi.

Molti gli eventi che vengono svolti durante l’anno,organizzati dalle 10 associazioni presenti nel territorio.

Campetto polivalente in erbetta sintetica, bocciodromo, teatro, centro polivalente con biblioteca, ufficio turistico, museo dei minatori e ludoteca sono messi a disposizione dal Comune.